Emanuela Pasetto

Emanuela Pasetto

Emanuela Pasetto è avvocato dal 1983 e fin dai primi anni della professione si occupa della tutela giuridica degli animali.

Per conto di enti protezionisti e animalisti ha seguito numerosi processi relativi a uccisioni e maltrattamento di animali.

Nel 1990 ottenne dal TAR Veneto l’annullamento di un’ordinanza che disponeva la cattura di gatti vaganti, sentenza che ha affermato il principio del diritto per i gatti a vivere liberi un anno prima della legge 281/1991 che sancì tale diritto.

Moltissime le sentenze di condanna ottenute negli anni per i reati di uccisione, maltrattamento e abbandono di animali, con esperienza anche nell’ambito dei maltrattamenti conseguenti ad attività venatoria e di trasporto e allevamento di animali.

Ha partecipato come relatrice a numerosi convegni anche in ambito universitario.

Ha dato il suo contributo alla redazione del trattato di biodiritto edito da Giuffrè intitolato “La questione animale”.